in tutti i sogni c'è sempre una stella
PONDERANO official website
 
       
LOGIN
MENU
NEWS
MAGIC MOMENT
domenica, 7 Aprile 2024

MAGIC MOMENT

La Prima Squadra allunga la striscia positiva vincendo in maniera agevole e convincete contro il Santhià: 4-1 il risultato finale con tripletta di Alfano e rete di Esanu, che già nel primo tempo chiudono di fatto virtualmente l’incontro. Weekend altamente positivo anche nel settore giovanile, dove vincono tutte le nostre formazioni dall’Under19 fino all’Under14
 

07/04/2024 - ore 15:00 | Campo Meroni - Ponderano (BI)

PONDERANO
4 : 1
SANTHIA

2° ALFANO
 
10° ALFANO
 
33° ESANU
 
44° ALFANO
 
 
58° CAMPANA

 

Vittoria convincente della Prima Squadra, che già nel primo tempo archivia la pratica Santhià segnando 4 reti e nella ripresa si limita a gestire la gara, nonostante la rete quasi casuale dei vercellesi da calcio piazzato, che resterà l’unico acuto ospite nell’arco dei 90 minuti. Prosegue così un periodo molto positivo, che ha visto i ragazzi di mister Rosso ottenere 13 punti nelle ultime 5 gare. Note positive arrivano anche dall’infermeria, che vede i recuperi di Ottino (subentrato oggi a gara in corso) e Trincas (impiegato da titolare nell’incontro dell’under19 e subito a segno). Altra nota lieta è rappresentato dall’esordio del 2006 Antonello, ultimo in ordine di tempo di una lunga serie di giovani lanciati in questi mesi nel calcio dei “grandi” ed anche lui, come i coetanei Mauceri e Bragante utilizzati nelle scorse settimane, prodotto del nostro settore giovanile dove ha iniziato nella categoria Pulcini. Assenti per squalifica Lanza e Lella, si rivedono fra i titolari Barazzotto, Cagnoni ed Esanu. Squadre in campo con le divise ufficiali e con un paio di minuti di anticipo il direttore di gara da il via alle ostilità.
 

PRIMO TEMPO
VANTAGGIO IMMEDIATO. Appena il tempo di prendere posto in tribuna e siamo già in vantaggio, quando al secondo minuto mettiamo in mostra una buona manovra sulla sinistra con Esanu che salta l’avversario, rientra sul destro e con un tiro-cross scavalca il portiere ma colpisce il palo lontano; sulla respinta il più veloce è Alfano che colpisce di testa e mette in rete nonostante il tocco di mano alla disperata di un difensore sulla linea di porta.
Azione avvolgente ancora sulla sinistra che vede poi avanzare Romagnoli che si infila fra un paio di avversari e prova un tiro dal limite che viene controllato agevolmente dal portiere ospite.
10°
RADDOPPIO. Calcio d’angolo di Barazzotto sul secondo palo dove Alfano tutto solo incorna e mette in rete il raddoppio.
22°
Chiaro il copione dell’incontro, con il piano tattico di mister Rosso che funziona alla perfezione: baricentro basso per far avanzare l’avversario e massima aggressività nella nostra metà campo, dove ad ogni palla recuperata si riparte velocemente fra le linee per poi verticalizzare sulla velocità delle punte e sfruttare le difficoltà della retroguardia vercellese. Proprio su una situazione del genere Dugo riceve palla sulla destra e serve Quaglio che calcia a botta sicura ma vede la sua conclusione salvata in angolo ad un passo dalla porta da un difensore.
33°
ANCORA A SEGNO. Dopo un altro paio di ripartenze il verticale che non danno frutti a causa di mancanza di precisione nel passaggio finale che avrebbe mandato prima Esanu e poi Alfano soli davanti al portiere, sono proprio i nostri due attaccanti a confezionare la terza rete, con Alfano che viene incontro a ricevere palla da Dugo, si gira e lancia sulla corsa Esanu, che avanza in velocità e solo davanti all’estremo difensore lo batte con un diagonale preciso e potente.
34°
Passa solo un minuto e con un’azione fotocopia sfioriamo il poker, ma Esanu perde tempo nel controllo e prima di andare al tiro deve ancora liberarsi di un difensore, ma sulla sua conclusione il portiere smanaccia in corner.
44°
POKER! Azione da manuale partita sulla destra con Esanu che si destreggia sulla trequarti e imbuca per Quaglio, che entra in area e di tacco chiude il triangolo con Esanu, che crossa sul secondo palo trovando Barazzatto tutto solo che ha tempo di controllare e concludere in diagonale sull’uscita del portiere che tocca soltanto e sulla traiettoria del pallone, prima che termini in rete, si inserisce Alfano che appoggia in fondo al sacco la sua tripletta personale.

SECONDO TEMPO
47°
Ripartiamo subito forte con Esanu che si mette in proprio su uno splendido cambio campo di Sola e semina avversari con un accelerazione sulla sinistra, e giunto sul fondo rientra sul destro e calcia verso il secondo palo senza riuscire a trovare lo specchio della porta
56°
Ancora un palla recuperata sulla linea mediana e altra imbucata di Alfano sulla corsa di Esanu che regge alla trattenuta dell’ultimo difensore avversario e si presenta in area solo davanti al portiere, prova a scartarlo, ma il numero 1 granata è bravo ad intervenire sulla sfera senza commettere fallo.
58°
RETE OSPITE! Dal nulla, un po’ a sorpresa, arrivata il gol del Santhià, con una punizione messa in area dalla fascia e palla che (probabilmente sfiorata di testa da un giocatore a centro area) si infila lenta e beffardamente sul secondo palo
67°
La rete subita non ci scompone e gli avversari non trovano comunque la reazione d’orgoglio per provare a riaprire la gara. Gestiamo con calma ed attenzione la gara e quando possibile proviamo ad affacciarci nell’area vercellese. In una di queste situazioni abbiamo l’ultima grande occasione da rete, con un cross dalla sinistra di Romagnoli verso il secondo palo che sfugge dalle mani del portiere uscito in presa alta, ma Alfano appoggia incredibilmente sul fondo a porta vuota.
90°
Senza neanche un secondo di recupero l’arbitro fischia la fine dell’incontro, che ci vede ottenere così la matematica salvezza e ci lascia ancora aperto un piccolo spiraglio di speranza di poter riagganciare le posizioni che valgono i playoff, anche se servirà un cammino perfetto nelle ultime 4 giornate, a partire dalla complicatissima trasferta di domenica in casa della capolista Gattinara, ormai ad un passo dalla vittoria del campionato

 

FORMAZIONE

1
BRUSCAGIN
2
SOLA 85
3
ROMAGNOLI 78
4
DUGO 60
5
FILOPANDI
6
CAGNONI
7
BARAZZOTTO
8
SACCHET
9
ALFANO 73
10
ESANU 69
11
QUAGLIO

12
DEMARTINI
13
CAPASSO
14
ANTONELLO 78
15
GIRARDI 85
16
BRAGANTE
17
MANCINO
18
RIZZO 60
19
IPPOLITO 69
20
OTTINO 73

All.
ROSSO


ARBITRO

Sig. ANTHONY PIO FORNARO
Sezione di NOVARA


NOTE

recupero: 2'+0'
calci d'angolo: 4-1



CLASSIFICA MARCATORI

16
ALFANO
4
ESANU
4
MANCINO
4
SOLA
3
RIZZO
2
QUAGLIO
2
ROMAGNOLI
1
BARAZZOTTO
1
CAGNONI
1
FILOPANDI
1
IPPOLITO
1
LANZA
1
LELLA
1
OTTINO
1
SACCHET

 

 

ATTIVITA’ AGONISTICA


 

UNDER 19
Bella vittoria esterna per l’Under 19 che espugna per 4-0 il campo della Serravallese e soprattutto nel secondo tempo fa vedere buone cose. Primo tempo dove attacchiamo poco la profondità e facciamo fatica a renderci pericolosi e serve una bella azione tra Antonello e Brondino per portarci al cross deviato in rete da Trincas. Nel secondo tempo gli avversari calano e troviamo il raddoppio con Brondino, che poi sbaglia anche un rigore. Terza rete di Alice con un preciso tiro dal limite e quarta rete di Bovio su rigore nel finale. Menzione per Segato e Cresto, oggi instancabili.

 

UNDER 17
L’Under 17 si aggiudica lo scontro diretto con i Lupetti Bianchi per 3-1 che lascia in maniera quasi definitiva l’ultima posizione in graduatoria agli avversari. Marcatori di giornata Hamidovic, Giroldi e Fiori

 

UNDER 16
Vittoria più complicata di quanto dica il 4-1 finale per gli Under 16, che superano la Vilianensis e fanno un altro importante passo verso la qualificazione agli spareggi per i Regionali. Buona la partenza, in costante pressione offensiva, coronata con il vantaggio di Paudice, prima del pareggio ospite su calcio di punizione che manda le squadre a riposo sul punteggio di 1-1. Nella ripresa ripartiamo contratti e l’iniziativa è nelle mani degli avversari, fino a quando guadagnamo un penalty che Innusa realizza; a questo punto si aprono spazi per le ripartenze e c’è ancora tempo per le doppiette personali di Paudice e Innusa.

 

UNDER 14
Per concludere portano a casa i 3 punti anche gli Under 14, che faticano a superare la difesa ad oltranza messa in campo dal Livorno Bianzè, ma nei minuti finali, grazie alle reti di un ispirato Marcuzzi e di Zanella, trovano le reti che confezionano il 2-0 finale.

 

 

ATTIVITA’ DI BASE


 

  



VAI ALL'ARCHIVIO NEWS  ★





CAMPIONE REGIONALE
2013-2014