in tutti i sogni c'è sempre una stella
PONDERANO official website
 
       
LOGIN
MENU
NEWS
POLVERI BAGNATE
domenica, 28 Aprile 2024

POLVERI BAGNATE

La Prima Squadra soccombe 2-0 in casa contro il Livorno Bianzè in una partita carica di agonismo, ma molto povera di occasioni: la maggior “fame” dei vercellesi, impegnati nella corsa playoff, consente agli ospiti di capitalizzare al massimo gli episodi nella ripresa e di portare a casa i 3 punti. A riposo tutte le squadre dell’Agonistica tranne l’Under14, che vincendo 2-1 sul campo della Virtus Vercelli si assicura la matematica qualificazione agli spareggi per i Regionali.
 

28/04/2024 - ore 15:00 | Campo Meroni - Ponderano (BI)

PONDERANO
0 : 2
LIVORNO BIANZE

 
53° STRENUO
 
82° URENA

 

Sconfitta nell’ultima gara interna stagionale della Prima Squadra, dove le diverse motivazioni hanno probabilmente pesato nell’economia della partita. Nel 2-0 finale a favore del Livorno Bianzè pesano due errori in fase di possesso palla nella ripresa che coincidono con altrettante reti ospiti. Squadra oggi meno brillante rispetto alle ultime uscite e quasi inconsistente in fase offensiva. Gara molto equilibrata nella prima frazione con una sola occasione per parte, discrete manovre nelle rispettive metà campo e molta imprecisione da ambo le parti negli ultimi 20 metri. Nella ripresa partono meglio i vercellesi, che trovano il vantaggio e poi gestiscono bene l’incontro colpendo nel finale in contropiede e chiudendo di fatto la gara.
Giornata piovosa e campo allentato, ma in discrete condizioni, qualche malanno di stagione in settimana ha limitato le scelte, ma alla fine recuperiamo tutti, con Quaglio ed Esanu che partono nell’11 titolare mentre Trincas e Lella si accomodano in panchina.
 

PRIMO TEMPO
È nostro il primo squillo dell’incontro, con una punizione tesa battuta da Esanu che esce di poco a lato non trovando per poco neanche la deviazione di Sola che tenta un colpo di testa in tuffo sul secondo palo.
21°
Primo timido tentativo anche per gli ospiti, con una palla scodellata in area che trova l’attaccante solo sul secondo palo ma il colpo di testa è debole e si spegne alto sul fondo.
33°
Match che si scalda improvvisamente e nel giro di un minuto si assiste ad una grande occasione per parte. Prima sono i vercellesi a liberare l’esterno all’interno dell’area di rigore che da posizione leggermente defilata conclude forte sul primo palo senza trovare per poco la rete, poi siamo noi a manovrare un bel pallone sulla sinistra e liberare Alfano il cui tiro cross impatta sulla traversa e finisce sul fondo
41°
Prima del riposo c’è tempo per quella che resterà la nostra più grande occasione della gara: punizione dalla trequarti messa a centro area da Esanu su cui si avventa Sola che tutto solo impatta bene di testa ma manda incredibilmente alto di un soffio sopra la traversa.

49°
Ci proviamo con una conclusione dalla distanza di Esanu: tiro forte a filo d’erba molto insidioso che termina però sull’esterno della rete. Resterà purtroppo la nostra ultima vera occasione della gara.
53°
SIAMO SOTTO. Scampato il pericolo gli ospiti guadagnando metri e per un paio di minuti ci costringono nei pressi della nostra area, fino a quando perdiamo maldestramente palla nella nostra trequarti a seguito di una rimessa dal fondo e gli avversari verticalizzano immediatamente per la punta, che scarica per un compagno che calcia in diagonale e la conclusione, debole ma angolata, supera Demartini non completamente esente da colpe.
75°
Poco da registrare in questa fase del match, con i vercellesi che controllano senza patemi l’andamento del match e non disdegnano qualche potenziale ripartenza pericolosa che si chiude però con un paio di conclusioni da fuori che terminano sul fondo è con noi troppo imprecisi ed abulici in fase offensiva, senza mai riuscire a renderci pericolosi. Nella girandola di cambi da registrare gli ingressi dei 2006 Bragante e Gariazzo.
82°
RADDOPPIO. Siamo avanti per una punizione laterale, palla che attraversa tutta l’area senza trovare deviazioni e viene recuperata da un difensore ospite, che avanza e lancia in profondità sulla fascia destra per la punta che (pur partendo in chiara posizione di offside) può avanzare fino a trovare il fondo e mette a centro area per l’arrivo del compagno che devia in rete trovando il raddoppio che chiude di fatto l’incontro.

 

FORMAZIONE

1
DEMARTINI
2
DUGO
3
ROMAGNOLI 86
4
LANZA 80
5
SOLA
6
FILOPANDI
7
RIZZO 63
8
SACCHET
9
ALFANO
10
ESANU 78
11
QUAGLIO 70

12
BRUSCAGIN
13
LELLA
14
BARAZZOTTO
15
MANCINO 80
16
BRAGANTE 70
17
CAGNONI 86
18
GARIAZZO 78
19
TRINCAS
20
OTTINO 63

All.
ROSSO


ARBITRO

Sig. MAURIZIO LOCAPO
Sezione di TORINO


NOTE

recupero: 0'+5'
calci d'angolo: 1-6



CLASSIFICA MARCATORI

16
ALFANO
4
ESANU
4
MANCINO
4
SOLA
3
RIZZO
2
QUAGLIO
2
ROMAGNOLI
1
BARAZZOTTO
1
CAGNONI
1
FILOPANDI
1
IPPOLITO
1
LANZA
1
LELLA
1
OTTINO
1
SACCHET

 

 

ATTIVITA’ AGONISTICA


 

Tutte a riposo le squadre dell’Agonistica, con i soli Under14 impegnati. La vittoria di misura sulla Virtus Vercelli regala la matematica qualificazione agli spareggi per i regionali con ampio anticipo. 2-1 il risultato finale, con reti di Zanella e Griffith, che sta anche stretto per quanto visto sul campo.

  



VAI ALL'ARCHIVIO NEWS  ★





CAMPIONE REGIONALE
2013-2014