in tutti i sogni c'è sempre una stella
PONDERANO
official web site

 
 
 
NEWS

UNA MATTANZA

domenica, 22 settembre 2019



UNA MATTANZA

Incredibile al Meroni, quando è troppo è troppo. La Prima Squadra perde la partita per 3-1 contro il Pro Palazzolo terminando la gara in otto giocatori. Ai problemi di questo avvio di campionato si è aggiunto oggi un arbitraggio “infelice” che ha condizionato l’intero incontro e rischia di comprometterci le prossime imminenti gare.

DOM 22.09.2019 – ore 15:00 | Campo Meroni – PONDERANO (BI)

 

PONDERANO
1 : 3
PRO PALAZZOLO
14° MARAZZATO (RIG)
 
 
33° PETRILLO A. (RIG)
 
50° ACCORNERO
 
59° PETRILLO A.

 

Non arriva il riscatto sperato ma chi era presente al Meroni ha visto e potuto rendersi conto della principale causa. Noi, vero che, ci trasciniamo ancora i problemi di inizio stagione e continuiamo a giocare poche trame con palla a terra ma oggi, senza paura di essere smentiti, una direzione che definiamo “infelice” per essere dei signori ha fatto la differenza condita da troppi errori e sviste. Così ora ci troviamo con tre infortunati, Marra che deve ancora scontare un turno e i nuovi appiedati Marazzato, Antoniotti e Ferrero.
Direttore di gara che arriva in ritardo causa problemi di viabilità. Avversari in verde chiaro e noi con la seconda divisa bianca in quanto entrambe avremmo dovuto indossare calzoncini e calzettoni neri. Come da previsioni ci aspettiamo una gara battagliata ma ora possiamo dire che lo è stata anche troppo. Gli avversari hanno fatto la loro partita cercando di indirizzarla in tutti i modi dalla loro parte e a quanto pare riuscendoci. Assente Pellegrino per motivi di lavoro e si inizia.

 

Partono in avanti gli avversari ma il primo tentativo è nostro con un tiro di Somensi parato.
Punizione per gli avversari con la palla che attraversando tutta l’area arriva a due uomini sulla linea di fondo ma in fuorigioco.
12°
Continuano scontri veri e cadute finte con il gioco continuamente interrotto dai fischi arbitrali ogni qualvolta un giocatore cade gridando e arriva il primo fischio per un fallo inesistente avverso cinque metri fuori area e meno male che il tiro è fuori.
14°
VANTAGGIO. Angolo nostro con palla per Zanino in area e avversari che commettono un doppio fallo, tocco di mano e il nostro uomo atterrato. Rigore netto messo a segno da Marazzato.
18°
Avversari che si portano in avanti e al tiro e Nelva devia mandando il pallone a sbattere sulla parte superiore della traversa e in angolo. Corner non assegnato.
20°
Lancio lungo messo a terra magnificamente da Somensi che va via in velocità e viene fermato da un fuorigioco inesistente.
22°
Punizione a favore battuta lunga sul secondo palo e colpo di testa ma debole di Marazzato che viene parato.
26°
Azione nostra e viene atterrato duramente Somensi poi nel seguito dell’azione la palla va a Marazzato che segna ma il gol è annullato per fuorigioco dubbio e lo stesso viene clamorosamente ammonito per aver tirato. Sul ribaltamento di fronte esce Nelva a parare alto.
33°
CLAMOROSO. Siamo in avanti e viene atterrato nuovamente Somensi (che è costretto ad uscire per infortunio) ma si trovava in area e il rigore era sacrosanto. Sulla ripartenza avversari in avanti con un uomo lanciato in area con Rega ad un metro di distanza a controllarlo. L’ avversario cade stranamente a terra e guadagna il rigore che metterà a segno per il pareggio. DETTAGLIO DI CRONACA: Uno spettatore da fuori rete di recinzione vicino all’azione gli chiede cosa ha visto e il direttore di gara apre le braccia come a dire non lo so neppure io …
38°
Bella azione corale nostra e tiro di Zanino centrale parato.
50°
GOL Arriva il quarantacinquesimo e vengono assegnati tre minuti di recupero ma il tempo non termina più, il fischio non arriva e al 50° una punizione battuta lunga trova un giocatore che in tuffo riesce a trascinare la palla in porta per il nostro svantaggio. Arriva subito il fischio e si va al riposo senza mettere palla al centro.
51°
Ripresa. Tiro-cross di Gaio che viene alzato sulla traversa in angolo ad un metro dalla porta con la palla che stava per entrare. Due minuti dopo la palla attraversa tutta l’area e nessuno interviene.
52°
Angolo per noi e il colpo di testa di Cagnoni appena entrato esce di una spanna.
55°
Azione Antoniotti-Ferrero e tiro debole parato. Sul ribaltamento ci facciamo sorprendere ma Nelva para in angolo.
59°
La difesa si fa sorprendere con un tiro dal limite che il nostro portiere riesce solo a toccare.
60°
Tiro dalla distanza di Marazzato deviato in angolo.
68°
Ancora Marazzato che in tre azioni, prima in scivolata e poi di testa alza una spanna sulla traversa e al terzo tentativo pallone a lato mezzo metro.
72°
E UNO. Avversario che commette un fallo con l’arbitro che mette mano al cartellino poi ci ripensa avendolo già ammonito e lo grazia. La punizione è battuta sul secondo palo ma Beltrame in ritardo calcia fuori.
76°
E DUE. Avversari graziati ancora, il portiere rischia il secondo giallo ma anche qui l’arbitro mette la mano in tasca poi ci ripensa e non estrae più il cartellino.
78°
ESPULSO UNO Azione avversaria e fallo dubbio fischiatoci contro tre metri fuori area e qui il secondo giallo ad Antoniotti che da capitano chiede spiegazioni per noi arriva puntuale e siamo in dieci.
82°
Contropiede con un tiro di Beltrame parato.
85°
ESPULSO DUE Siamo in avanti con un lancio lungo per Marazzato sulla linea laterale. Intervengono in scivolata sulla palla lui e il diretto difensore, non si vedono falli di nessuno dei due ma inspiegabilmente viene dato il rosso diretto al nostro attaccante e siamo in nove !!!.
87°
In inferiorità avversari in avanti e Nelva compie una bella parata prima del secondo tiro che colpisce il palo.
89°
ESPULSO TRE Nella stessa azione due contrasti in due zone diverse con un paio di giocatori a terra, uno nostro e uno avversario ma lontano. Ovviamente arriva un rosso non si sa il perché e manco a dirlo è per noi e ne fa le spese Ferrero così finiamo la gara in otto.

 

Ancora protagoniste le squadre della Scuola Calcio che oggi incamerano due secondi posti in altrettanti tornei. A Cameri gli Esordienti 2007 con una vittoria, un pareggio e una sconfitta e ad Occhieppo i Pulcini 2010 nel torneo Giovani Speranze della Valle Elvo Occhieppese.

AVANTI TUTTA.

FORMAZIONE

1
NELVA PASQUAL
2
GAIO
3
SEMENZATO 51°
4
QUAGLIO
5
ZORIO
6
REGA
7
SOMENSI 28°
8
MARAZZATO
9
BELTRAME
10
ANTONIOTTI
11
ZANINO

 

12
DEMARTINI
13
CAGNONI 51°
14
MAKROUM
15
PEPE
16
FERRERO 28°
17
DONATI
18
EL SHARKAWY
19
DE TOFFOLI
20
 
All.
FIORINI

 

ARBITRO

Sig. SPINOSA
Sezione di IVREA

 

NOTE

calci d’angolo: 6-1

 

MARCATORI STAGIONALI

 

5
MARAZZATO

 













CAMPIONE REGIONALE
2013-2014